SARDEGNA IN CAMPER - ESTATE 2021

Dal 22/5/2021 al 5/6/2021
Dal 12/6/2021 al 26/6/2021

Sardegna in camper… L’incessante opera della natura ha dato alla Sardegna un aspetto suggestivo e selvaggio, percorri insieme a noi le sue strade alla scoperta di una natura selvaggia, ricca di antiche testimonianze culturali, tra lunghe distese di sabbia bianca e piccole calette.

Sardegna in camper - Programma

  • GIORNO 1: LIVORNO - Incontro al Porto di Livorno per chi vuole partire in nostra compagnia. Navigazione diurna verso Olbia. Sbarcati ad Olbia nel pomeriggio raggiungiamo il vicino campeggio. Possibilità di incontrarsi direttamente in campeggio per chi preferisce partire in anticipo o da altri porti. Seguiranno dettagli su orari e luoghi di incontro.
  • GIORNO 2: OLBIA - ARZACHENA - SEDINI - VALLEDORIA - Breve trasferimento per Arzachena. Visita guidata alla Tomba dei Giganti “Li Longhi”, la meglio conservata e la più importante di tutta la Sardegna. Le Tombe dei Giganti sono grandi tombe collettive megalitiche in pietra così imponenti che in passato la gente pensava potessero servire per la sepoltura di veri e propri giganti. Nel pomeriggio raggiungiamo la piccola Sedini, dove possiamo comprendere come potesse essere la vita all’interno di una località rurale, visita di un’antica casa nella roccia. Al termine, ci trasferiamo a Valledoria, in posizione privilegiata sull’ampia spiaggia sabbiosa. Pernottamento in area di sosta.
  • GIORNO 3: VALLEDORIA - STINTINO - In poco più di un’ora raggiungiamo Stintino, antico borgo marinaro dalle bianche spiagge di sabbia finissima oggi convertito al turismo. Sostiamo a pochi chilometri da La Pelosa, una delle più belle spiagge dell’intera Isola, unica per i suoi colori dell’acqua che vanno dal trasparente al verde ed al blu intenso. Giornata libera di relax al mare con possibilità di effettuare un’escursione facoltativa all’Isola dell’Asinara e al parco Nazionale ricco di flora e fauna (i caratteristici asinelli albini), di parte del super carcere e del borgo di Cala d’Oliva. Pranzo a base di pesce a bordo. Pernottamento in area di sosta.
  • GIORNO 4: STINTINO - ALGHERO - Breve trasferimento per Alghero, affacciata su una bellissima spiaggia: visita guidata di mezza giornata alla scoperta del centro storico di Alghero, con le sue vie e piazzette. Visitiamo la chiesa di San Francesco e la Cattedrale dedicata a Santa Maria, caratterizzata dal suo stile tardo-gotico. Passeggiando per gli antichi bastioni si possono ammirare le diverse torri. Pomeriggio libero e cena facoltativa a base di prodotti tipici sardi. Pernottamento in area di sosta.
  • GIORNO 5: ALGHERO - CABRAS - TORREGRANDE - Seguendo la splendida linea costiera, proseguiamo verso Sud in direzione di Cabras: lungo il percorso ci aspettano paesaggi senza tempo, spettacolari… e con alcune soste possiamo godere di meravigliose spiagge. Giunti a Cabras, incastonata tra due stagni ricchi di biodiversità dove non è difficile avvistare i fenicotteri rosa, visitiamo l’importante Museo del Mont’e Prama. Successivamente scopriamo il Tesoro Rosso di Sardegna, la bottarga ed i segreti della sua lavorazione presso una delle attività locali. Trasferimento all’area di sosta attrezzata, sul mare, di Torregrande. Possibilità di cenare presso uno dei diversi locali sul lungomare e nel centro.
  • GIORNO 6: TORREGRANDE - SU NURAXI - TUILI - Raggiungiamo e visitiamo, accompagnati da una guida, l’area archeologica Su Nuraxi, costituita da un imponente nuraghe complesso, costruito in diverse fasi a partire dal XV secolo a.C., e da un esteso villaggio di capanne sviluppatosi tutto intorno nel corso dei secoli successivi. Un luogo unico nel suo genere e per questo, dal 1997, riconosciuto dall’UNESCO Patrimonio Mondiale dell’Umanità. Nel pomeriggio ci dedichiamo al Parco della Giara di Gesturi, che molto ha da offrire, ad iniziare dai suoi cavallini selvaggi e che esploriamo grazie al supporto della locale agenzia. Al termine, possibilità di degustare prodotti tipici locali. Pernottamento in area di sosta.
  • GIORNO 7: TUILI - MONTEVECCHIO - MASUA - In mattinata raggiungiamo la Miniera di Montevecchio, immersa in un paesaggio assolutamente incredibile, che esploriamo in compagnia di una guida. Durante la visita si può meglio comprendere quale duro lavoro venisse qui svolto e come fosse organizzata una miniera grande come quella di Montevecchio. Possibilità di acquistare ottime birre artigianali presso un birrificio locale. Nel pomeriggio arriviamo a Masua, sul mare. Lasciati i camper proseguiamo a piedi alla scoperta della storia e della magia della Miniera di Porto Flavia. Un tunnel lungo circa 600 metri, scavato nella roccia dai minatori, sbuca a metà di uno strapiombo che offre una vista mozzafiato sul suggestivo faraglione di Pan di Zucchero. Pernottamento in area di sosta.
  • GIORNO 8: MASUA - IGLESIAS - MASUA (sosta) - Giornata libera di relax al mare in un angolo di paradiso immerso tra mare, montagna e miniere. Escursione facoltativa per l’intera giornata con bus privato tra le miniere abbandonate dell’Iglesiente, al di fuori dei classici itinerari battuti dal turismo di massa. Visita al Museo-Scuola dell’arte mineraria di Iglesias dove possiamo vedere, tra l’altro, macchine che già alla fine del 1800 erano usate in miniera e circa 400 m di gallerie che diventarono rifugio antiaereo negli ultimi anni della 2° guerra mondiale. Successivamente visitiamo una cantina dove si ha la possibilità di degustare alcuni vini particolari. Ritorno a Masua e pernottamento in area di sosta.
  • GIORNO 9: MASUA - GROTTE DI IS ZUDDAS - PORTO PINO - In mattinata partiamo verso le Grotte di Is Zuddas, che visitiamo in compagnia di una guida. Si tratta di grotte “vive” che, grazie all’erosione dell’acqua, continuano a modellarsi e dove è possibile ammirare diverse concrezioni, tra cui stalattiti, stalagmiti e le aragoniti eccentriche. Al termine della visita raggiungiamo la celebre cantina di Santadi, dove è possibile acquistare qualche buona bottiglia ed effettuare una visita guidata secondo disponibilità. Ci trasferiamo a Porto Pino dove dedichiamo il pomeriggio alla visita, in autonomia, della spiaggia di Porto Pino e delle bellissime dune composte di finissima e impalpabile sabbia bianca… Al rientro ci guastiamo un aperitivo a base di prodotti tipici. Possibilità di cenare in agriturismo. Pernottamento in agricampeggio.
  • GIORNO 10: PORTO PINO - CAGLIARI - Cagliari è la nostra destinazione, distante una novantina di chilometri. Lasciati i camper in area di sosta dedichiamo la mattinata alla visita guidata della città: il quartiere Castello, la Cattedrale di Santa Maria, la Torre di San Pancrazio e il Bastione San Remy sono alcuni dei luoghi più belli da scoprire passeggiando per la città. Pomeriggio libero. Pernottamento in area attrezzata.
  • GIORNO 11: CAGLIARI - ARBATAX - URZULEI - Lasciato il capoluogo ci addentriamo nell’Ogliastra. Il suo territorio racchiuso fra il mare e la montagna offre una quantità infinita di scenari unici nel suo genere fatto di panorami maestosi e colori intensi. Raggiungiamo Arbatax e le sue famose rocce rosse, capaci di colorarsi in modo diverso a seconda della luce che le inonda! Proseguendo lungo la costa il percorso diventa presto di montagna. Raggiungiamo una piccola ma gradevole, ed in bellissima posizione, area di sosta a circa 1.000 metri sul livello del mare.
  • GIORNO 12: URZULEI - GOLA DI GORROPU - CALA GONONE - Escursione facoltativa in fuoristrada per un trekking, accompagnati da guida, nello spettacolare canyon della Gola di Gorroppu, un’enorme gola con pareti rocciose di oltre 400 metri creata da una combinazione di movimenti tettonici e avversità meteorologiche… raggiungibile solo dopo aver attraversato il fiume Flumineddu e percorso una breve strada sterrata… La guida ci condurrà sino all’ingresso del Canyon, che ciascuno potrà poi esplorare con il proprio passo: emozioni e colori incredibili sono garantiti! Conlcusa l’escursione veniamo riaccompagnati ai nostri camper. In alternativa trasferimento per Cala Gonone, giornata libera di relax al mare. Pernottamento in area di sosta.
  • GIORNO 13: CALA GONONE (sosta) - Partiamo per un’escursione in bus nel cuore della Barbagia: visita guidata al sito Archeologico Nuragico di Romanzesu prima e a Mamoiada poi, dove visitiamo il suo interessante Museo del Carnevale. L’ultima tappa è ad Orgosolo, dove una guida locale ci accompagna tra le vie del centro adornato da bellissimi murales. Nel pomeriggio ritorno in area sosta a Cala Gonone e tempo libero per un bagno nelle acque cristalline di Cala Gonone.
  • GIORNO 14: CALA GONONE - GROTTA DI ISPINGOLI - SAN TEODORO - Raggiungiamo la Grotta di Ispinigoli, un caleidoscopio di forme e colori nelle viscere del Supramonte di Dorgali, che visitiamo con il supporto di una guida per un’emozionante e suggestiva discesa nel sottosuolo, all’interno di una sala di 80 metri di diametro. Al termine proseguiamo il nostro viaggio seguendo la costa verso Nord fino a giungere, nel pomeriggio, a San Teodoro. Passeggiata libera tra negozietti e ristorantini nelle vecchie viuzze di San Teodoro che, oltre ad avere bellissime spiagge, è anche una delle cittadine più animate del Nord della Sardegna. Pernottamento in campeggio.
  • GIORNO 15: SAN TEODORO - OLBIA - LIVORNO - Breve trasferimento per il porto di Olbia e imbarco per il rientro con arrivo nel tardo pomeriggio a Livorno. Fine servizi. Possibilità di proseguire autonomamente il viaggio in Sardegna.

N.B: E’ possibile concordare partenze e ritorni da porti diversi compatibilmente con il programma di viaggio. E’ possibile acquistare il biglietto del traghetto con noi o autonomamente

Assicurazione in viaggio:

Partecipando a questo viaggio siete protetti da una copertura assicurativa del gruppo ERGO che garantisce: spese mediche in viaggio fino a 30.000 euro a pax, RINUNCIA AL VIAGGIO CON COPERTURA ANCHE DELLE MALATTIE PRESISTENTI, assistenza in viaggio 24h su 24h, rientro sanitario, rientro anticipato, invio medicinali urgenti, furto, scippo, rapina o danneggiamento di bagagli etc.
E' possibile integrare la suddetta polizza con altre polizze facoltative e/o aggiuntive che è possibile stipulare in fase di adesione, per garantirti la serenità e la sicurezza che meriti quando sei in viaggio con la tua famiglia.

Quote di partecipazione

Le iscrizioni si chiudono 30 giorni prima della partenza o ad esaurimento posti. Numero min/max di equipaggi ammessi 5/10.

  • 1 persona adulta e 1 camper: euro 1690,00
  • 2 persone adulte e 1 camper: euro 1990,00
  • Persona aggiunta > 12 anni: euro 440,00
  • Persona aggiunta < 12 anni: euro 340,00
  • Quota d’iscrizione e assicurazione per persona: euro 45,00

La quota comprende

  • Incaricato tecnico dell’agenzia per tutto il tour con proprio camper
  • 14 pernottamenti in campeggio o area di sosta come da programma
  • Ingresso e visita guidata Sito archeologico Arzachena
  • 2 Biglietti bus pubblico per Alghero a pax
  • Visita Guidata di Alghero e ingresso ai luoghi di visita
  • Ingresso al Museo Mont’e Prama
  • Ingresso e visita guidata al Sito Archeologico Barumini – Su Nuraxi
  • Ingresso e visita al Parco della Giara di Gesturi
  • Ingresso e visita guidata alla Miniera di Montevecchio
  • Ingresso e visita guidata alla Miniera di Porto Flavia
  • Ingresso e visita guidata alle Grotte di Is Zuddas
  • Visita alla Cantina di Santadi
  • Aperitivo tipico presso l’Agricampeggio
  • Visita guidata di Cagliari e ingresso ai luoghi di visita
  • Escursione in Bus Turistico in Barbagia, ingresso e visita guidata al sito Archeologico Romanzesu, ingresso al museo delle maschere di Mamoiada e visita guidata di Orgosolo
  • Ingresso alla Grotta di Ispinigoli
  • Assistenza tecnica e logistica

La quota non comprende

  • Il passaggio nave da Livorno a Olbia a/r (prezzi su richiesta, anche da altri porti)
  • I pasti facoltativi
  • Escursioni facoltative, il prezzo può essere variabile in base al numero di persone interessate e saranno comunicati durante i preparativi al viaggio
  • Tassa di soggiorno (circa 30 euro a pax)
  • Eventuali biglietti per poter fotografare o videoriprendere nei siti archeologici e nei musei
  • Pedaggi autostradali e tasse di transito in genere
  • Attrazioni turistiche e culturali eccedenti quelli riportati alla voce “La quota comprende”
  • Eventuali escursioni con mezzi locali eccedenti quelli riportati alla voce “La quota comprende”
  • Le mance e tutto ciò che non è specificato nella voce “La quota comprende”

Documenti Necessari

  • CARTA D’IDENTITÀ
  • LIBRETTO DI CIRCOLAZIONE
  • PATENTE ITALIANA

PER RICHIEDERE ULTERIORI INFORMAZIONI CLICCA QUI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *