KAZAKISTAN ED UZBEKISTAN fino a SAMARCANDA IN CAMPER - SETTEMBRE 2020

Dal 5/9/2020 al 19/10/2020

Samarcanda in camper… Un incredibile avventura da mille e una notte, lungo la via della seta fino alla mitica Samarcanda. Un viaggio nel tempo e nello spazio, lungo le antiche vie carovaniere, dove avremo modo di ripercorrere in prima persona le imprese leggendarie dei più grandi condottieri del passato alla scoperta di imperi e regni di antiche civiltà ormai scomparse. Questo viaggio, che ripercorre parte della leggendaria “Via della Seta”, ha inizio con la visita della capitale Tashkent e prosegue con una tappa a Shakhrisabz, città natale di Tamerlano. Da qui ci si inoltra nell’affascinante steppa uzbeka, fino a raggiunge Samarcanda, la città capitale del regno di Tamerlano, un’incredibile miscela tra oriente ed occidente. Si prosegue lungo un affascinante percorso che si snoda da Bukhara, splendida città che induce alla meditazione, all’antico Khanato di Khiva attraverso le vie millenarie, le vie di commercio, percorsi di idee, miti e religioni, dai mercati ai caravanserragli, dalle fiere ai bazar, dai souk alle strade.

Kazakista ed Uzbekistan fino a Samarcanda in camper - Programma

  • Giorno 1 - 5 settembre: Valbruna (UD) - Dal tardo pomeriggio ritrovo dei partecipanti presso l’area di sosta di Valbruna. Pernottamento libero nell’area di sosta.
  • Giorno 2 - 5 dal 6 al 9 settembre: Valbruna - Varsavia - Siauliai - Rezekne - 4 tappe di trasferimento. Lungo il percorso effettuiamo una sosta a Varsavia, con pernottamento in campeggio, una deviazione a Siauliai, per una breve visita ad un orfanotrofio e alla suggestiva Collina delle Croci, luogo sacro di pellegrinaggio cattolico, con migliaia di croci e rosari portati in dono dai fedeli a Dio. Prima di raggiungere il confine con la Russia effettuiamo una seconda breve deviazione alla volta di Aglona per la visita alla sua famosa Basilica, la più importante chiesa cattolica della Lettonia. Nel pomeriggio del 9 settembre, svolgimento delle pratiche burocratiche per l’ingresso in Russia. Possibilità di incontrarsi direttamente a Rezekne. Pernottamenti liberi e in campeggio.
  • Giorno 6 - 7 dal 10 all'11 settembre: Rezekne - Suzdal - Tappe di trasferimento verso la cittadina di Suzdal. 1 pernottamento in parcheggio custodito e 1 pernottamento in campeggio.
  • Giorno 8 - 12 settembre: Suzdal - partenza per Kazan - Mattinata dedicata alla visita della cittadina a piedi con guida parlante italiano. Scopriamo il Cremlino con la Cattedrale della Natività. Visita dell’Arcivescovado, alla Chiesa di San Lazzaro e al monastero di Sant’Eufemio del XVI sec. Pranzo libero. Nel pomeriggio inizio del trasferimento in direzione di Kazan. Pernottamento libero lungo il percorso.
  • Giorno 9 - 13 settembre: Suzdal - Kazan - Tappa di trasferimento. Giro serale, facoltativo, all’interno del Cremlino, dichiarato nel 2000 “Patrimonio Mondiale” dall’Unesco, splendidamente illuminato. Pernottamento in parcheggio custodito.
  • Giorno 10 - 14 settembre: Kazan (sosta) - Mattinata dedicata alla visita guidata della città e del complesso del Cremlino: al suo interno si trovano la moschea Kul Sharif, la torre Suyumbike e la Cattedrale dell’Annunciazione. Pomeriggio libero per la visita del centro storico: la zona pedonale Bauman Street, la strada St. Petersburg, il parco cittadino. Pranzo libero. Pernottamento in parcheggio custodito.
  • Giorno 11 e 12 - 15 e 16 settembre: Kazan - Troick - Tappe di trasferimento verso il confine con il Kazakistan con attraversamento dei Monti Urali. Pernottamenti in parcheggi custoditi.
  • Giorno 13 - 17 settembre: Troick - Kostonay - In mattinata disbrigo delle formalità doganali per l’ingresso in Kazakistan e proseguimento del viaggio. Pernottamento in parcheggio attrezzato.
  • Giorno 14 - 18 settembre: Kostonay - Atbasar - Tappa di trasferimento. Pernottamento in parcheggio custodito.
  • Giorno 15 - 19 settembre: Atbasar - Nur Sultan (Atsana) - Nel pomeriggio arrivo ad Nur Sultan (Atsana), la nuova capitale del Kazakistan. Pernottamento in parcheggio custodito.
  • Giorno 16 - 20 settembre: Nur Sultan (Atsana) (sosta) - Visita della città con guida e bus riservato. Visitiamo il Bayterek, la Kazakhistan Central Concert Hall, ideata e progettata dall’architetto italiano Manfredi Nicoletti, Khan Shatyr la più alta tenda del mondo. L’edificio, ideato da Foster è alto 150 metri, racchiude una piscina, l’orto botanico e un campo da minigolf. Pernottamento in parcheggio custodito.
  • Giorno 17 - 21 settembre: Astana - Balkash - Tappa di trasferimento. Pernottamento in parcheggio custodito.
  • Giorno 18 - 22 settembre: Balkash - Almaty - Tappa di trasferimento. Pernottamento in parcheggio custodito.
  • Giorno 19 - 23 settembre: Almaty (sosta) - Mattinata libera. Nel pomeriggio visita guidata, con bus riservato, della città di Almaty, situata sulle pendici dei monti Zailijski Alataua. Visita alla moschea centrale, alla chiesa ortodossa al teatro dell’opera e al museo storico. Pernottamento in parcheggio custodito.
  • Giorno 20 - 24 settembre: Almaty - Parco Nazionale di Charyn - Raggiungiamo il Parco nazionale di Charyn, tra i parchi nazionali più popolari in Kazakistan. Pernottamento libero.
  • Giorno 21 - 25 settembre: Parco Nazionale di Charyn - Almaty - Mattinata libera, per ammirare il Canyon di Charyn che pur essendo più piccolo del Grand Canyon, non è certamente inferiore per la sua bellezza e imponenza. Nel pomeriggio ritorno ad Almaty. Pernottamento in parcheggio custodito.
  • Giorno 22 - 26 settembre: Almaty - Taraz - Tappa di trasferimento. Pernottamento libero.
  • Giorno 23 - 27 settembre: Taraz - Shymkent - Tappa di trasferimento. Pomeriggio libero. Pernottamento in parcheggio custodito.
  • Giorno 24 - 28 settembre: Shymkent - Tashkent - Arrivo alla frontiera dell’Uzbekistan. Disbrigo delle formalità doganali e proseguimento per la città di Tashkent. Pernottamento in parcheggio custodito.
  • Giorno 25 - 29 settembre: Tashkent (sosta) - Visita guidata in bus della capitale uzbeka, la più grande metropoli dell’Asia centrale. Visita della Città Vecchia: Barakhan Medresah, Tillya Moschea Sheikh, Kaffal Ash-Shoshiy Mausoleo, Chorsu mercato e la residenza Romanov a Independence Square (visita all’esterno). Pomeriggio libero. Pernottamento in parcheggio custodito.
  • Giorni 26 - 30 settembre: Tashkent - Samarcanda - Raggiungiamo la mitica Samarcanda in camper. Nel pomeriggio iniziamo la visita della città a piedi: il Mausoleo di Gur Emir che ospita la tomba di Tamerlano e la bellissima Piazza Registan con le sue imponenti madrasse azzurre. Pernottamento in parcheggio custodito.
  • Giorno 27 - 1 ottobre: Samarcanda (sosta) - Proseguiamo con la visita guidata della città in bus: la Moschea di Bibi Khanum e il colorato e brulicante mercato Siab ad essa attiguo, la necropoli dei nobili Shaki Zinda, monumento funebre che non ha uguali in tutta l’Asia centrale, l’Osservatorio di Ulugbek recentemente restaurato, dove è custodito un immenso astrolabio alto più di 30 metri, l’impressionante portale dalle 20 pietre tombali di donne e bambini di stirpe Timuride e il mausoleo di San Daniele. Pernottamento in parcheggio custodito.
  • Giorno 28 - 2 ottobre: Samarcanda - Shakhrisabz - Mattinata libera a Samarcanda. Nel pomeriggio raggiungiamo Shakhrisabz, città natale di Tamerlano, attraversando uno scenario di campi e colline, vigneti e rigogliosi paesaggi. Passeggiata facoltativa nel centro storico della città. Pernottamento in parcheggio custodito.
  • Giorno 29 - 3 ottobre: Shakhrisabz - Bukhara - Mattinata dedicata alla visita guidata di Shakhrisabz. Visitiamo la residenza estiva di Tamerlano Ak Sarai, la moschea blu, la moschea del venerdì, la Casa della Meditazione Dorut Tilyavat e la Cripta di Tamerlano, scoperta nel 1963. Nel pomeriggio trasferimento per Bukhara. Pernottamento in parcheggio custodito.
  • Giorno 30 e 31 - 4 e 5 ottobre - Visita guidata della città di Bukhara, situata nel cuore del deserto del Kizyl Khum, Bukhara enumera oltre cento monumenti che richiamano la gloria dell’antica Via della Seta. Spezie e seta erano conservate nei caravanserragli, la città vecchia, patrimonio dell’Umanità, si presenta nella sua antica bellezza con il minareto Poi Kaljan e la piazza Ljabi Hauz col suo ensemble di monumenti. Giornate di visite in bus alla Madrassa Mir-el Arab e al più bel monumento dell’Asia Centrale, il Mausoleo Samanide del IX secolo, alla fortezza Ark, alla residenza estiva dell’ultimo emiro uzbeko. Nel pomeriggio del 29° giorno tempo libero. Pernottamenti in parcheggio custodito.
  • Giorno 32 - 6 ottobre: Bukhara - Khiva - Tappa di trasferimento attraverso il deserto del Kyzyl Kum nella regione di Khorezm. Il percorso si snoda ai margini del grande letto del fiume Amu Darja che offre spettacoli suggestivi di insolita bellezza. Pernottamento in parcheggio custodito.
  • Giorno 33 - 7 ottobre: Khiva (sosta) - Visita guidata della città di Khiva: tra i principali luoghi d’interesse ci aspettano il complesso Ichon Khala e la città vecchia con le sue madrasse, moschee e minareti. Serata con spettacolo folcloristico presso un locale caratteristico (lo spettacolo si svolgerà se le condizioni meteorologiche lo permetteranno). Pernottamento in parcheggio custodito.
  • Giorno 34 - 8 ottobre: Khiva - Ayaz-Kala - Nukus - Attraversiamo il grande deserto Kizilkum “sabbie rosse”. Sosta fotografica alla “fortezza di fango” risalente al II secolo d.C. che domina il deserto vicino alle yurte dei nomadi. In seguito raggiungiamo Nukus. Nel pomeriggio visita del Museo d’arte di Nukus, chiamato il “Louvre delle Steppe”, con una collezione sorprendente (la seconda dopo il Museo Russo di S. Pietroburgo). Il museo è classificato da molte riviste specializzate come uno dei 29 luoghi più incredibili al mondo. Pernottamento in parcheggio custodito.
  • Giorno 35, 36 e 37 - 9, 10 e 11 ottobre: Nukus - Frontiera Kaz/Uzb - Atyrau - Oral - Trasferimento per la frontiera e disbrigo delle formalità doganali. Proseguimento per Aryrau e Oral. 1 Pernottamento libero e 2 pernottamenti in parcheggi custoditi.
  • Giorno 34, 35 e 36 - 8, 9 e 10 ottobre: Frontiera Kaz/Uzb - Astrakan - Disbrigo delle formalità doganali e proseguimento del viaggio. Tappe di trasferimento con pernottamenti liberi. All’arrivo ad Astrakan pernottamento in parcheggio custodito.
  • Giorno 38 e 39 - 12 e 13 ottobre: Oral - Frontiera Kaz/Rus - Saratov - Raggiungiamo la frontiera per il disbrigo delle formalità doganali. Proseguimento del viaggio verso Saratov. 1 pernottamento libero e 1 pernottamento in parcheggio custodito.
  • Giorno 40 - 14 ottobre: Saratov (sosta) - In mattinata visita guidata in bus dell’importante città di Saratov situata sul fiume Volga che qui raggiunge la sua massima larghezza di 8 Km. Visitiamo la cattedrale della trinità, il museo regionale, dove sono è esposto l’aeroplano con il quale Gagarin imparò a volare ed il museo dell’omonimo astronauta. Pernottamento in parcheggio custodito
  • Giorno 41, 42 e 43 - 15, 16 e 17 ottobre: Saratov - Mosca - Tappe di trasferimento verso Mosca. 2 prnottamenti in parcheggi liberi e 1 pernottamento in campeggio a Mosca.
  • Giorno 44 - 18 ottobre: Mosca (sosta) - Giornata libera per visite individuali della città. Possibilità di prolungare il soggiorno a Mosca autonomamente. Pernottamento in campeggio.
  • Giorno 45 - 19 ottobre: Mosca - Rezekne - Tappa di trasferimento con arrivo nel tardo pomeriggio in dogana. Disbrigo delle formalità doganali. Pernottamento libero nei pressi della dogana. Fine servizi. Rientro libero o con capogruppo in ulteriori 3 giorni di trasferimento.

Quote di partecipazione

Le iscrizioni si chiudono 45 giorni prima della partenza o ad esaurimento posti. Numero min/max di equipaggi ammessi 8/15.

  • 1 persona adulta e un camper: euro 3.690,00
  • 2 persone adulte e un camper: euro 4.740,00
  • Persona aggiunta: euro 1.890,00
  • Quota d’iscrizione e assicurazione per persona: euro 95,00

ALTRI COSTI – eventualmente da sostenere in viaggio

  • Assicurazione rc Russia (verificare la carta verde): da euro 120,00 in base ai cv.
  • Assicurazione rc Kazakistan e Uzbekistan da euro 50,00 a 80,00

La quota comprende

  • Incaricato tecnico dell’agenzia per tutto il viaggio
  • Guida parlante italiano, come da programma, per le visite in Russia
  • Guida parlante italiano su veicolo dell’organizzazione in Kazakhistan e Uzbekistan
  • Assistenza tecnica alle frontiere
  • Pratiche per il rilascio dei visti
  • Ass. Medica – Russia per rilascio del visto
  • Visa support e Visto business doppio ingresso in Russia
  • Tutti i parcheggi, parcheggi hotel e campeggi per le soste notturne in Russia, Kazakistan e Uzbekistan.
  • Visita guidata di Kazan
  • Bus e guida per intera giornata ad Astana
  • Ingressi ad Astana come da programma
  • Bus e guida per mezza giornata ad Almaty
  • Ingressi ad Almaty come da programma
  • Mezza giornata di visita guidata in bus a Tashkent
  • Ingressi a Tashkent come da programma
  • Intera giornata di visita guidata e bus a Samarcanda
  • Ingressi a Samarcanda come da programma
  • Visita guidata a piedi a Shakhrisabz
  • Ingressi a Shakhrisabz come da programma
  • Intera giornata di visita guidata a piedi a Bukhara
  • Ingressi a Bukhara come da programma
  • Intera giornata di visita guidata a piedi a Khiva
  • Ingressi a Khiva come da programma
  • Spettacolo folcloristico in locale tipico a Khiva
  • Ingresso al mausoleo del profeta Sultan Uais Babà
  • Ingresso al museo d’arte a Nukus
  • Bus e guida per mezza giornata a Saratov
  • Ingressi a Saratov come da programma

La quota non comprende

  • Eventuali ulteriori tasse d’ingresso nei vari paesi
  • I biglietti per poter fotografare o videoriprendere nei siti archeologici e nei musei
  • Carburante per i veicoli
  • Pedaggi autostradali e tasse di transito in genere
  • Eventuali attrazioni turistiche, culturali ed escursioni con mezzi locali eccedenti quelli riportati alla voce “La quota comprende”
  • Carburante ed eventuali pedaggi autostradali
  • Le mance e tutto ciò che non è specificato alla voce “La quota comprende”

Documenti Necessari

  • Passaporto con almeno 6 mesi di validità residua alla fine del viaggio e almeno 6 pagine libere
  • Patente italiana ed internazionale
  • Delega notarile se il mezzo è intestato ad una persona non presente nel viaggio
  • Libretto di circolazione e fotocopia del certificato di proprietà
  • 4 foto tessera con sfondo bianco
  • Lettera del datore di lavoro su carta intestata che autorizza le ferie (escluso pensionati)
  • Visti: ci occuperemo noi delle pratiche per l’ottenimento
  • Assicurazione RCA: ci occuperemo noi del rilascio delle polizze assicurative per i paesi non presenti sulla vostra carta verde. Verificare sulla carta verde o presso la propria compagnia assicurativa se la Russia è inclusa nella copertura. Segnalarlo al momento dell’adesione al viaggio.

 

Assicurazione in viaggio:

Partecipando a questo Viaggio siete protetti da una copertura assicurativa del gruppo AXA DD30 che garantisce: spese mediche in viaggio fino a 30.000 € a pax, rinuncia al viaggio, assistenza in viaggio 24 ore su 24, rientrosanitario, rientro anticipato, invio medicinali urgenti, furto, scippo rapina o danneggiamento di bagagli, ecc.

E' possibile integrare la polizza DD30 per rinuncia al viaggio con la polizza TRIPY ANNULLAMENTO.

Annullamento All Risks: permette di annullare il viaggio per qualsiasi motivo oggettivamente documentabile. Nessun limite di età, malattie preesistenti incluse.
Annullamento Light: la nuova formula che permette di annullare il viaggio oltre che per le classiche motivazioni indicate in polizza anche a seguito di revoca ferie. Nessun limite di età, malattie preesistenti escluse.
PREZZI SU RICHIESTA - Il costo varia in base alla destinazione, al periodo in cui viene stipulata e all'età dei partecipanti. Per ricevere il preventivo è necessario inviare il modulo di preadesione con i vostri dati.

PER RICHIEDERE ULTERIORI INFORMAZIONI CLICCA QUI