ANDALUSIA IN CAMPER - CAPODANNO 20/21

Dal 26/12/2020 al 6/1/2021

Andalusia in camper Capodanno… Terra di grandi suggestioni storiche, artistiche e naturalistiche da scoprire e da esplorare. Viaggio in camper alla scoperta della patria delle case bianche, dei fiori variopinti che colorano i cortili, dei paesini arroccati pervasi dal profumo di agrumi e di olio e dal suono del flamenco. Un paese la cui caratteristica principale è la contraddizione… ogni angolo di questa regione è segnato dalla diversità: le calde valli del Guadalquivir si affiancano ai paesaggi vulcanici del deserto di Tabernas e alle bianche cime della Sierra Nevada… L’itinerario che vi proponiamo è il giro classico delle città andaluse abbinato ad alcune esperienze particolari che raramente vengono proposte, un percorso ideale per visitare le meraviglie più famose e più fotografate di questa calda regione con numerosi siti Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco!

Andalusia in camper - Programma

  • Sabato 26 dicembre: Imperia - Cambrils - Appuntamento a Ventimiglia dalla serata del 25 dicembre. Il 26 partenza alle ore 7:00. Seguiranno maggiori dettagli. Giornata di trasferimento su percorso autostradale con arrivo per cena a Cambrils (Tarragona). Pernottamento libero in parcheggio sorvegliato con servizi e ristorante.
  • Domenica 27 dicembre: Cambrils - Cuenca - Prima tappa del nostro viaggio in terra spagnola è la cittadina di Cuenca, appollaiata a 1000 metri di altezza, sopra uno sperone roccioso. Siamo in Castiglia-La Mancia, e il centro storico di Cuenca, patrimonio dell’umanità dell’Unesco, è famoso soprattutto per le casas colgadas, le case sospese del XV secolo affacciate sullo strapiombo. Passeggiata tra le viuzze moresche di questa fortezza medioevale. Pernottamento libero in parcheggio.
  • Lunedì 28 dicembre: Cuenca - Consuegra - Cordoba - Siamo nella Mancia, non possiamo mancare la visita a Consuegra: il paesaggio è costellato dai romantici mulini a vento, quelli che Cervantes trasformò in giganti nel suo Don Chisciotte della Mancia. 12 mulini a vento lungo una stradina che sale su una collinetta verso un castello di origine musulmana. Successivamente raggiungiamo Cordoba. Pernottamento in area di sosta.
  • Martedì 29 dicembre: Cordoba - Santiponce - Siviglia - Mattinata dedicata alla visita della città con guida. In un’ansa del fiume Guadalquivir, nel cuore dell’Andalusia rurale, sorge la splendida città di Cordoba. Il fascino del suo centro storico è dovuto alla bellezza dei suoi monumenti e alla grandezza moresca di cui è esempio l’imponente e maestosa Mezquita, con la foresta di archi e colonne, ma anche ai patios e ai vicoli medioevali, dichiarati Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco. Pausa pranzo e tempo libero per scoprire il quartiere ebraico vicino alla Gran Moschea, un labirinto pittoresco di case imbiancate. Verso le 15:00 ripartiamo per Santiponce, famosa per le rovine romane di Italica, uno dei più importanti siti archeologici della Spagna. Visita libera. Al termine trasferimento per Siviglia. Pernottamento in area attrezzata.
  • Mercoledì 30 dicembre: Siviglia (sosta) - Giornata dedicata alla visita della città con guida e bus. Siviglia è il capoluogo e la più grande città dell’Andalusia ma soprattutto è l’anima della Regione e l’incarnazione del famoso modo di vivere andaluso. Gli abitanti della città dorata vivono intensamente le tradizionali passioni spagnole: le tapas, il vino, la birra, le corride, il flamenco, la movida e le feste. Situata sulle rive del fiume Guadalquivir, Siviglia ha un ricco patrimonio architettonico arabo tra cui il minareto della Giralda, con numerosi edifici dichiarati Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco, e quartieri dal profondo sapore popolare come Triana e La Macarena. Dedichiamo la mattina alla visita panoramica che tocca l’isola della Cartuja con i moderni quartieri costruiti in occasione dell’Expo del 1992, Plaza de España, il dedalo di antiche viuzze arabe e case bianche del barrio di Santa Cruz, e la grande Cattedrale con all’interno la tomba di Cristoforo Colombo e il fantastico retablo, una pala d’altare dipinta su tavola. Di fianco alla Cattedrale, ammiriamo il simbolo di Siviglia: la Giralda, alta 76 metri, con la statua della Fede Vittoriosa chiamata Girardillo, in quanto girava al minimo alito di vento. Nel pomeriggio proseguiamo con la visita di Reales Alcazares, capolavoro mudéjar e casa reale più antica di Spagna. Facoltativo: possibilità di assistere a un’esibizione di flamenco tradizionale. Particolare occasione per scoprire le radici gitane del flamenco vero. Pernottamento in area attrezzata.
  • Giovedì 31 dicembre: Siviglia - Ronda - Raggiungiamo Ronda e il suo famoso ponte per la visita libera del paese, uno dei più belli e antichi dell’Andalusia, che conserva l’antica struttura araba e domina dall’altopiano la spettacolare gola naturale di El Tajo profonda 150 metri. Trasferimento in minibus dal campeggio al centro a/r per festeggiare l’arrivo del nuovo anno con cena in ristorante. Pernottamento in campeggio.
  • Venerdì 1 gennaio: Ronda - Setenil - Nerja - Lungo il percorso per Ronda abbiamo attraversato la zona dei pueblos blancos. A causa delle scorrerie di banditi, alcuni andalusi scelsero di vivere in villaggi in cima alle colline, imbiancati secondo la tradizione moresca. Ne visitiamo uno dei più belli: Setenil, spettacolare perchè alcune vie corrono lungo la gola, con le case che sembrano inglobarsi nella roccia. Nel pomeriggio ci trasferiamo nella cittadina di Nerja, la più antica e la più bella delle città della Costa del Sol Oriental. Il centro storico è attraversato da un labirinto di stradine strette e tortuose su cui si affacciano case bianche intonacate a calce con le loro terrazze in ferro battuto. Il Balcone d’Europa è una delle maggiori attrazioni di Nerja. Si tratta di una magnifica passeggiata lungo il bordo di una scogliera da cui ammirare uno splendido panorama su tutto il litorale. Pernottamento in parcheggio vicinissimo al centro.
  • Sabato 2 gennaio: Nerja - Granada - Visita facoltativa delle famose grotte di Nerja, il sito più visitato di Spagna dopo il madrileno Museo del Prado. Scoperte del tutto casualmente da un gruppo di ragazzini nel 1959, nel loro interno si trova la stalattite più lunga d’Europa: 63 mt. Al termine trasferimento per Granada. Possibilità di raggiungere il centro con i mezzi pubblici per una visita autonoma di Granada “by night”. Pernottamento in campeggio.
  • Domenica 3 gennaio: Granada (sosta) - Visita guidata di Granada con bus riservato. Visitiamo con la guida l’Alhambra: l’Alcazaba, il Generalife e gli splendidi giardini, dove si vive una strana atmosfera da “Mille e una notte”! La gastronomia di Granada è ricca e diversificata e di per sé è un motivo per visitare la città. Troverete un gran numero di ristoranti e bar dove gustare piatti succulenti come il migas, il remojón, le fave con jamón, la frittata di Sacromonte e il gazpacho. Le zone più famose per le tapas sono Albaicín, Campo del Príncipe, Realejo, Plaza de Toros e il Centro. Dopo il pranzo proseguiamo con la visita al quartiere Albacin e alla Cappella Reale. Pernottamento in campeggio.
  • Lunedì 4 gennaio: Granada - Fort Bravo - Valencia - Raggiungiamo Fort Bravo per la visita alla “Mini Hollywood”, luogo nel quale sono stati ambientati molti film western. Come molti sapranno, per un lungo periodo i film western vennero girati in Europa. Una delle locations più famose si trova in Andalusia. Il deserto di Tabernas è una riserva naturale dall’aspetto arido e selvaggio ottimo per ambientare i capolavori del più grande maestro degli italo-western, Sergio Leone, che qui girò capolavori come “C’era una volta il West” o la trilogia del dollaro: “Per un pugno di dollari”, “Per qualche dollaro in più” ed il mitico “Il buono, il brutto, il cattivo”, interpretati da Clint Eastwood con le indimenticabili colonne sonore di Ennio Morricone. Alle 15:00, termine degli spettacoli pomeridiani, trasferimento in direzione di Valencia. Pernottamento in campeggio.
  • Martedì 5 e Mercoledì 6 gennaio: Valencia - Italia - Giornate di trasferimento verso l’Italia. Pernottamento libero in parcheggio. Arrivo al confine italiano nella mattinata di mercoledì 6 gennaio. Fine dei servizi.
Assicurazione in viaggio:

Partecipando a questo viaggio siete protetti da una copertura assicurativa del gruppo ERGO che garantisce: spese mediche in viaggio fino a 30.000 euro a pax, RINUNCIA AL VIAGGIO CON COPERTURA ANCHE DELLE MALATTIE PRESISTENTI, assistenza in viaggio 24h su 24h, rientro sanitario, rientro anticipato, invio medicinali urgenti, furto, scippo, rapina o danneggiamento di bagagli etc.
E' possibile integrare la suddetta polizza con altre polizze facoltative e/o aggiuntive che è possibile stipulare in fase di adesione, per garantirti la serenità e la sicurezza che meriti quando sei in viaggio con la tua famiglia.

Quote di partecipazione

Le iscrizioni si chiudono 30 giorni prima della partenza o ad esaurimento posti. Numero min/max di equipaggi ammessi 6/15.

  • 1 persona adulta e un camper: € 1.440,00
  • 2 persone adulte e un camper: € 1.840,00
  • Persona aggiunta > 12 anni: € 490,00
  • Persona aggiunta < 12 anni: € 390,00
  • Bambini < 4 anni: solo quota d’iscrizione
  • Quota d’iscrizione e assicurazione per persona: € 45,00

La quota comprende

  • Incaricato tecnico dell’agenzia per tutto il percorso con mezzo proprio
  • Guida parlante italiano mezza giornata per la visita di Cordoba
  • Ingressi a Cordoba come da programma
  • 1 notte in area di sosta a Cordoba
  • Intera giornata di bus riservato e guida parlante italiano per la visita di Siviglia
  • Ingressi a Siviglia come da programma
  • 2 notti in area attrezzata a Siviglia
  • 1 notte in campeggio a Ronda
  • Cena di fine anno in ristorante a Ronda (bevande escluse)
  • Transfer campeggio ristorante a/r a Ronda
  • 1 notte in parcheggio a Nerja
  • Intera giornata di bus riservato e guida parlante italiano per la visita  di Granada
  • Ingressi a Granada come da programma - Possiamo garantire l’ingresso al palazzo dell’Alhambra solo per prenotazioni ricevute con largo anticipo a causa dei pochi posti disponibili quotidianamente e di un sistema di prenotazioni che richiede il numero di carta di identità. Solo l’ingresso ai giardini è sempre garantito.
  • 2 notti in campeggio a Granada
  • Ingresso a Fort Bravo
  • Assistenza tecnica

La quota non comprende

  • Eventuali biglietti per poter fotografare o video-riprendere nei siti archeologici e nei musei
  • I viveri ed i pasti
  • Carburante per i veicoli
  • Pedaggi autostradali e tasse di transito in genere
  • Ingresso alle grotte di Nerja
  • Attrazioni turistiche e culturali eccedenti quelli riportati alla voce “La quota comprende”
  • Escursioni con mezzi locali eccedenti quelli riportati alla voce “La quota comprende”
  • Le mance e tutto ciò che non è specificato alla voce “La quota comprende”

Documenti Necessari

  • Passaporto o Carta d’Identità valida per l’espatrio e senza rinnovi. E’ necessario viaggiare con uno dei due documenti in corso di validità. Il Paese fa parte dell’UE. Per i minori è necessaria la Carta d’Identità valida per l’espatrio o il passaporto.
  • Libretto di circolazione
  • Delega notarile se il mezzo è intestato ad una persona non presente nel viaggio
  • Carta verde assicurativa
  • Patente italiana

Siti UNESCO in programma

  • Il centro storico fortificato di Cuenca
  • Il centro storico di Cordoba
  • L’Alcázar di Siviglia
  • L’Alhambra di Granada
  • Il Generalife di Granada

PER RICHIEDERE ULTERIORI INFORMAZIONI CLICCA QUI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *