Ecco la nostra Marocco Experience!

Come sapete, a fine marzo siamo partiti, in compagnia di splendide persone, alla scoperta di un Marocco ancora diverso e, se possibile, sorprendente!

Questa volta abbiamo raggiunto il Paese in aereo: il nostro è stato un vero tuffo in un Paese che è molto vasto e che è in grado di offrire la più vasta gamma di proposte!

 

Il nostro obiettivo era il Deserto, le Grandi Dune di Merzouga: atterrati a Marrakech abbiamo raggiunto il nostro hotel e siamo partiti alla volta di questa città multicolore e capace di regalare una moltitudini di immagini...
Una giornata passata tra i Palazzi Storici e l'indimenticabile Suq, per poi godere di un imperdibile Hammam!

La mattina dopo, con ancora i colori ed i suoni di Piazza Jemaa-el-Fna in mente, siamo partiti su un minibus: maestosi paesaggi - come le Gole del Todra e del Dadès, e località antiche come la Kasbah di Ait-Ben-Haddou ci hanno accompagnato verso Merzouga, che è là dove il confine ad Est è oramai vicino...

I colori densi, ed in grado di stupire!, del Marocco riempiono ogni spazio visivo, e viaggiare veloci sulla navetta ha come creato un "canale" solo per noi diretto verso il cuore di questa zona! Arrivare a Merzouga è sempre affascinante, a bordo di qualsiasi mezzo: il paesaggio muta sfumature di colore costantemente e la vegetazione lascia spazio, sempre più, ad un ambiente differente, più aspro nella realtà ma più morbido nei colori...

Ecco spuntare le prime strisce di giallo oro, ecco l'impalpabile sabbia che si sposta senza sosta, sospinta dal vento... Ed infine ecco raggiungere il luogo dal quale, oramai a poche centinaia di metri dalle Dune, siamo partiti in carovana a dorso di dromedario!

Movimenti, suoni, rumori, colori ed odori nuovi, completamente immersi come siamo in un'esperienza profonda: è impossibile raccontare a parole ciò che si può provare, lasciamo alle immagini l'ardito compito...

 

Abbiamo così raggiunto il campo nomade che ci ha accolto per la notte: dopo una faticosissima salita sulla duna maggiore per ammirare un tramonto indimenticabile eccoci intorno allo spazio del fuoco, che sarà acceso solo dopo cena! Sotto alla grande tenda abbiamo trovato una meravigliosa tavola apparecchiata ed abbiamo goduto di un'ottima cena marocchina: dopo cena, prima di assaporare il fuoco, ci siamo regalati l'emozione di sdraiarci sulla sabbia sotto ad uno dei cieli più belli ed immensi che sia possibile ammirare... Una coperta di stelle era quella che ci coccolava!

La mattina seguente, molto prima dell'alba, eccoci svegli: avremmo fatto rientro accompagnati dalla prima luce del giorno, esperienza che aggiunge fascino ed emozione a queste giornate già ricche... Dondolando a ritmo di dromedario siamo tornati alla base per una bella colazione, e poi via, di rientro verso Marrakech in un turbinio di immagini, pensieri, flash, scene di vita quotidiana, palmeti e curve!

Per l'ultima sera ci siamo regalati una divertente ed indimenticabile cena in Jemaa-El-Fna: conserveremo i ricordi profondi di questo viaggio, che ci ha portati a scoprire, e vivere, alcuni angoli non solo eccezionali, ma talvolta anche un po' nascosti... Perché viaggiare è anche esplorare!

In autunno riproporremo questa esperienza, tenetevi aggiornati iscrivendovi alla ns. newsletter!

5 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *